#mapparoma17 - Pensionati e iscritti allo SPI-CGIL nei Municipi di Roma



La diciassettesima #mapparoma nasce su invito di SPI-CGIL. E' infatti una #mapparoma preparata ad hoc per l’evento “Le nostre periferie. I colori di Roma”. Le mappe preparate sono due: la quota di residenti over 65 nei municipi di Roma e gli iscritti tra gli over 65 al sindacato dei pensionati SPI-CGIL. Per la seconda volta, dopo la #mapparoma12 sullo sviluppo umano, utilizziamo i municipi invece delle zone urbanistiche, ma è una scelta obbligata, data l'indisponibilità dei dati SPI per zona urbanistica.

(clicca sull'immagine per ingrandire)


I dati risultano piuttosto interessanti: se la mappa sugli over 65 (a sinistra) evidenzia ancora tendenze piuttosto consolidate e visibili anche in mappe precedenti, la mappa degli iscritti tra gli over 65 al sindacato e dei centri SPI (a destra) risulta invece più singolare. Il Municipio VIII con il suo 25,6% è quello con la maggior quota di residenti over 65, seguito dal XII con il 24,9% e dal II con il 24,7%, mentre il VI con il 15,4%, il X con il 19,5% e il IX con il 20,1% risultano essere i Municipi con la quota più bassa di residenti over 65.

Per la quota degli iscritti allo SPI tra gli over 65, il X Municipio con il 7,8%, il V con il 6% e il IV con il 5,8% presentano i valori più elevati, mentre il XII con il 3,4%, il I con il 3,7% e il II con il 3,9% hanno i valori più bassi. Non vi è quindi coincidenza tra municipi "anziani" e presenza di iscritti SPI, ed è un dato che si spiega almeno in parte con una particolarità di questo sindacato. Si tratta infatti di un sindacato che raccoglie pensionati interessati all'erogazione dei numerosi servizi forniti (principalmente patronato e assistenza fiscale), anche se non iscritti al sindacato quando lavoravano. E in effetti c'è una forte componente di iscritti con un reddito inferiore a 1000 euro al mese: circa 13.000 su un totale di 30.915, secondo i dati dello SPI, che provengono dai municipi con maggiore disagio economico, in particolare il quadrante est (IV, V e VI) e il litorale di Ostia (X). Colpisce inoltre il fatto che la presenza numerica di centri SPI in un municipio non necessariamente coincide con un maggior numero di iscritti.



Keti Lelo, Salvatore Monni, Federico Tomassi



--------------------------------------------------------------------


Fonte: elaborazione su dati Roma Capitale - Anagrafe comunale e dati SPI-CGIL

Scarica qui il pdf di #mapparoma17

Scarica qui gli open data




Gli autori, ferme restando le loro responsabilità per i contenuti delle mappe, sono debitori nei confronti del CROMA (Centro per lo studio di Roma dell'Università Roma Tre) e di Luoghi Idea(li) per le elaborazioni, le suggestioni e gli spunti sulle attività di mappatura del territorio romano che sono state fonte di ispirazione per la nascita di questo blog.

Commenti

Post popolari in questo blog

#mapparoma19 - In quali quartieri abitano gli stranieri? Focus su rumeni, filippini, bengalesi, cinesi, ucraini e peruviani

#mapparoma7 - Il centro si spopola, le periferie e l'hinterland crescono

#mapparoma8 - La città che si espande e il boom dei prezzi immobiliari